• images/imgslide/3.jpg
  • images/imgslide/5.jpg
  • images/imgslide/6.jpg
  • images/imgslide/7.jpg
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
V E VI PROVA CAMPIONATO REGIONALE ENDURO FMI E REGOLARITA’ STORICA – TROFEO DELLE PROVINCE - CUSTONACI 7-8 SETTEMBRE 2013 Stampa E-mail Visite: 2720

rhbl.jpg

 

“QUANDO LA LOCATION FA LA DIFFERENZA”

 

Sì è proprio così, la location in qualsiasi manifestazione è il biglietto da visita dell’evento stesso, è come dire, chi bene comincia è a metà dell’opera … … ….

Per questa V e VI prova del Campionato Regionale Enduro FMI, valida anche come trofeo delle province 2013, il Motoclub Custonaci Enduro Club, non poteva scegliere, scenario migliore per questa manifestazione, come la splendida baia del Cornino sita nel comune di Custonaci in provincia di Trapani. Gli alfieri del MC Custonaci capitanati dal Direttore di percorso Saverio Sciacca e dall’inossidabile Piero Pollina, dopo le polemiche sulla concomitanza di codesta gara a ridosso della partenza delle due squadre siciliane, il Team Leonardi ed il Sicilia Racing, per la 6 giorni internazionale in Sardegna e dopo la decisione diligentemente intrapresa dal CORE Sicilia, di anticipare le date di questa due giorni,  hanno confezionato in poco meno di un mese una manifestazione che per molti resterà indimenticabile, partenza, arrivo, operazioni preliminari, nella piazzetta riviera di Baia del Cornino subito a ridosso di una spiaggetta dai colori caraibici.

 

Bello e tecnico il giro di poco più di 35 Km da ripetersi tre volte la prima giornata e cinque volte la seconda, con due controlli orario dai tempi, visto il caldo estivo, abbastanza umani ed a ridosso delle due discriminanti, la prima, il Cross test, ricavato all’interno di una bellissima azienda agricola su di un poggio da cui si poteva dominare l’intera prova fettucciata, cosa molto apprezzata dal numerosissimo pubblico, piena di curve in contropendenza e dal fondo durissimo che ha messo a dura prova braccia e sospensioni, mentre la seconda discriminante, l’Enduro test, a primo acchitto sembrava abbastanza semplice nella percorrenza ma sia il passaggio in tre guadi che nelle lavorate chicane con il passaggio continuo delle moto si è rivelata durissima e tecnica in entrambe le giornate e dove non era ammesso alcun errore.

 

Altrettanto bello e lavorato il fettucciato del minienduro che si trovava sempre all’interno dell’azienda agricola ed a  ridosso del fettucciato “dei grandi”, anch’esso apprezzatissimo dai piccoli piloti e da tutti i loro accompagnatori.

In definitiva una bellissima ed indimenticabile due giorni di Enduro, che come dicevo prima, vista la vicinanza dell’arrivo con il mare caraibico, ha permesso a parecchi piloti di gettarsi a mare a fine gara con indosso ancora l’abbigliamento completo e per finire altrettanto bellissima e ricchissima la premiazione che ha visto tra l’altro anche la presenza del giovanissimo Sindaco del Comune di Custonaci che entusiasta della manifestazione, ha promesso che si replicherà per il 2014.

 

Ed infine per ciò che concerne l’aspetto agonistico, vittoria assoluta dello scintillante Davide Cutuli, che fa ben sperare sulla sua futura prestazione nella 6 giorni internazionale in Sardegna, secondo classificato Alessandro Talamo, che ha distanziato all’ultimo gradino del podio Antonino Arcuri, anch’egli come Davide ed Alessandro, portacolori del Sicilia Racing di Marco D’Arpa.

Nella regolarità storica, vittoria nella classe D2 di Puccio Gurrieri su Fantic 80, portacolori del Team Leonardi, mentre nella V2 vittoria del dottorissimo Marco Pagnano su SWM 347, portacolori e vicepresidente  del Motoclub Nicolosi Etna, mentre nella categoria minienduro, vittorie nella baby di Tellini, nella esordienti di Sanfilippo e nella assoluta di Christian Ansaldo.

Per ciò che concerne tutti i tempi di percorrenza delle varie prove speciali , Vi rimando al sito della Federazione Cronometristi Italiana.

 

Testo di Puccio Gurrieri L’Avvocato Volante

Foto di Puccio Gurrieri, Giulia Piacentini ph e Valle di Erice Enduro


5jym.jpg

 

byih.jpg

 

hk9n.jpg

 

 

wrlm.jpg

 

9vcx.jpg

 

dn2b.jpg

 

c29g.jpg

 

pw7g.jpg

 

jkoa.jpg

 

h8ap.jpg

 

15z7.jpg

 

6gqh.jpg

 

l0o7.jpg

 

4ivn.jpg

 

0i82.jpg

 

i54s.jpg

 

cyz6.jpg

 

2q92.jpg

 

3q2b.jpg